fbpx

blog

Paura di apparire in video? Ecco i segreti di un esperto

La paura di stare davanti alle telecamere, conosciuta anche come “glossofobia” quando si estende al timore di parlare in pubblico, è una forma di ansia che molte persone sperimentano. Questa paura può manifestarsi con sintomi come nervosismo, battito cardiaco accelerato, sudorazione eccessiva, o addirittura attacchi di panico. Le cause possono variare da esperienze negative passate a una mancanza di fiducia in sé stessi.

 

Immaginare tutti in mutande?

Ricordati che nessuno è nato speaker o intrattenitore, anch’io all’inizio della mia carriera dovevo immaginare tutto il mio pubblico in mutande per non rischiare di scappare a gambe levate. Questi sono i primi consigli che mi sento di darti su come affrontare (e superare) questa impresa:

  1. Preparazione: conoscere bene l’argomento di cui si parlerà aumenta la tua sicurezza. Preparati a fondo, organizza il discorso in punti chiave e pratica il tuo intervento più volte;
  2. Esercitazione: esercitati davanti ad uno specchio, registra te stesso o esercitati con un piccolo gruppo di amici o familiari. Questo aiuta a guadagnare fiducia nelle proprie capacità;
  3. Respirazione e rilassamento: impara tecniche di respirazione profonda e rilassamento per ridurre l’ansia. Sapere come calmarsi può fare una grande differenza nel controllo dell’ansia;
  4. Pensiero positivo: sostituisci i pensieri negativi con affermazioni positive. Ricorda a te stesso le tue competenze e i successi passati;
  5. Familiarizzarsi con l’ambiente: se possibile, visita il luogo dove terrai il discorso in anticipo. Familiarizzare con lo spazio può ridurre la tensione;
  6. Contatto visivo: stabilire un contatto visivo con il pubblico può creare una connessione e rendere l’esperienza più personale e meno intimidatoria;
  7. Utilizzo di supporti visivi: usare slide, immagini o altri supporti visivi può aiutare a dirigere l’attenzione del pubblico lontano da te e dare una struttura al tuo discorso;
  8. Gestione del tempo: non affrettare il discorso. Parla chiaramente e a un ritmo che ti senti a tuo agio;
  9. Accetta l’ansia: è normale sentirsi nervosi. Accettare l’ansia come parte dell’esperienza può aiutare a gestirla meglio;
  10. Feedback e riflessione: dopo il discorso, rifletti su ciò che è andato bene e cosa potresti migliorare. Chiedi feedback a persone di fiducia.

Una presentazione impeccabile

Se seguirai questi semplici, ma efficaci, consigli parlare in pubblico sarà un gioco da ragazzi per te. Passiamo adesso alle regole che il tuo video deve rispettare per essere efficace:

  • Arriva subito al punto, non perderti in preamboli. La gente è bombardata da mille messaggi e può dedicarti un tempo minimo, gli interessa solo sapere in che modo gli puoi essere utile;
  • Inizia il tuo intervento spiegando con parole semplici che tipo di problema andrai a risolvere con il tuo prodotto o servizio. Spiega in che modo agisce il tuo prodotto o servizio;
  • Mostra il risultato, il beneficio per il tuo cliente. Fagli pregustare quel momento magico in cui avrà risolto il suo problema;
  • Sforzati di parlare lo stesso linguaggio del tuo cliente ed evita di porti in condizione di superiorità. Trattalo da pari a pari;
  • Termina il tuo discorso con una call to action.

3, 2, 1 … azione!

Adesso devi solo decidere che tipo di video valorizzerebbe di più la tua realtà, come girarlo e montarlo. Sicuramente non è una cosa da poco e può davvero fare la differenza. Non sai da dove iniziare? Beh, io ho già qualche idea, fissa una call gratuita con me e farò svoltare la comunicazione della tua azienda.

Data di pubblicazione

Condividi sui social

TI potrebbe interessare...