fbpx

blog

Live streaming: la nuova frontiera dell’e-commerce

L’esplosione di e-commerce e live streaming

Negli ultimi mesi l’utilizzo dell’e-commerce in Italia ha registrato un’impennata incredibile. Molti hanno dovuto fare di necessità virtù e si sono scoperti a creare account su Amazon o sugli store online dei supermercati.
Parallelamente, ha avuto un’esplosione anche il fenomeno del live streaming declinato in tutte le sue versioni: webinar, video call, live sui social, ecc.

I tempi sono quindi maturi per il verificarsi di una saldatura tra i due fenomeni.

A breve assisteremo all’esplosione dell’attività di live streaming commerce e-commerce live streaming: l’utilizzo delle live streaming finalizzate alla vendita diretta dei prodotti.

No, non sto parlando di fenomeni futuristici ma di qualcosa di molto concreto che dall’altra parte del mondo, in Cina, ha una rilevanza assoluta.

 

Gli scenari attuali e futuri

La app Aliexpress già ora propone un flusso ininterrotto di presentazioni di prodotti in live streaming. Sono dirette, spesso molto artigianali, in cui i venditori stessi si mettono davanti alla telecamera e mostrano le novità, presentano dettagli, analizzano funzioni dei loro prodotti.
E il cliente che guarda ha la possibilità di procedere in diretta all’acquisto.

Ma voliamo dall’altra parte dell’oceano.
Il colosso Facebook ha annunciato il lancio della piattaforma Facebook Shops; tra le varie funzioni anche lì troviamo la possibilità di live streaming commerce.

Questo lo scenario che va prefigurandosi nei prossimi mesi. Si annuncia una battaglia all’ultima live per la conquista di questo terreno vergine.

Questo è quello che ci è dato sapere al momento a livello di piattaforme. Ma le aziende come devono comportarsi di fronte a queste nuove sfide? Sono pronte a gestire questo nuovo canale di vendita? Sono in grado di creare contenuti video di qualità per promuovere i loro prodotti?

 

Strategie per un’efficace live streaming di vendita

Vediamo nel dettaglio, i passi indispensabili per avviare con il piede giusto un progetto di vendita in live streaming:

  1. Selezione dello speaker: identificare chi, in azienda sarà preposto a “metterci la faccia”.
    Non è necessario che sia il titolare e nemmeno un dipendente. Una valida alternativa potrebbe essere l’utilizzo di personale specializzato. Di venditori con delle competenze in public speaking video molto marcate.
  2. Formazione: Formare lo speaker affinché maturi una approfondita conoscenza del prodotto, delle tecniche di presentazione e che si senta a suo agio davanti alla telecamera.
  3. Attrezzatura tecnica: Attrezzarsi adeguatamente per poter erogare un flusso audio  e video di qualità, così da poter garantire trasmissioni qualità.
  4. Integrazioni grafiche: Avere padronanza delle varie integrazioni grafiche che vengono inserite nel video, per renderlo più coinvolgente.
  5. Gestione della piattaforma: Saper gestire in modo adeguato la piattaforma di streaming assicurandosi di poter disporre della giusta connettività ad internet.
  6. Moderazione della chat: Essere pronti a moderare costantemente la live chat per evitare spiacevoli situazioni e critiche sterili e devastanti sul piano reputazionale.

L’importanza di essere proattivi

Si tratta di un’attività multidisciplinare che impatta i temi delle strategie commerciali, del public speaking, la tecnologia di ripresa e di emissione in streaming.
È chiaro che affrontare da zero tutto ciò non è un passaggio semplice, soprattutto per un’azienda tradizionale di piccole o medie dimensioni. Ma conviene attrezzarsi fin da subito per “marcare il territorio” non appena le piattaforma inizieranno a raggiungere una diffusione di massa.

Se la tua azienda realizza prodotti fisici rivolti al pubblico, attivati subito. La recente esperienza Covid-19 ha ampiamente dimostrato il vantaggio competitivo di chi si è trovato pronto fin da subito a cavalcare il cambiamento, abbracciando l’impennata dell’e-commerce.

Questo genere di attività non si improvvisano in 2 settimane, se ti attivi quando il fenomeno sarà già decollato rischi di pagare un pesante gap competitivo!

Ti consiglio, quindi, di attivarti subito con delle azioni concrete. Noi possiamo aiutarti ad affrontare l’intero processo.

 

Ne vale la pena?

Ogni volta che sul mercato approda una nuova tendenza, le domande di un piccolo o medio imprenditore sono “perché dovrei farlo anch’io?”, “è solo una moda passeggera?”.

Molto probabilmente tra poche settimane il live streaming commerce smetterà di essere sulla bocca di tutti. Questo, però, non vuol dire che non sarà più un modo valido ed efficace per vendere i tuoi prodotti.

Questa pratica ha diversi vantaggi, innanzitutto, la caratteristica più distintiva del live streaming: l’interazione in tempo reale. Peculiarità che permette ai venditori di connettersi direttamente con il loro pubblico, offrendo dimostrazioni di prodotto dal vivo e rispondendo all’istante alle domande dei clienti. Avviene, quindi, un’interazione immediata che, non solo migliora l’esperienza di shopping, ma aumenta anche la fiducia dei consumatori nel prodotto e nel marchio. Vedere il prodotto in azione e poter interagire con chi lo presenta crea un legame di fiducia e trasparenza; fondamentale nell’e-commerce.

Un altro vantaggio significativo del live streaming è la sua intrinseca convenienza. I clienti possono accedere a queste sessioni di shopping virtuale da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, eliminando così i limiti geografici e temporali del tradizionale shopping in negozio. Questo aspetto è particolarmente rilevante in un mondo sempre più orientato verso la mobilità e la flessibilità.

Inoltre, il live streaming offre opportunità uniche per l’awareness dell’azienda. Le sessioni possono essere condivise e promosse sui social media, ampliando la portata e l’engagement del marchio. Durante queste sessioni, i venditori hanno la possibilità di lanciare offerte speciali e promozioni in tempo reale, stimolando acquisti impulsivi e aumentando il volume delle vendite.

La natura dinamica del live streaming consente anche di raccogliere dati preziosi sui comportamenti e le preferenze dei clienti in tempo reale. Queste informazioni possono essere utilizzate per affinare le strategie di marketing e personalizzare ulteriormente l’offerta rivolta ai consumatori.

Infine, il live streaming contribuisce a costruire e mantenere una comunità intorno al marchio. Le sessioni regolari possono creare un seguito fedele, incentivando la fedeltà e il coinvolgimento del cliente a lungo termine. Questo aspetto è fondamentale in un’epoca in cui la lealtà del cliente è tanto preziosa, quanto difficile da ottenere.

Perché non tentare?

So bene quanto questa strategia di vendita possa risultare bizzarra. Soddisfa la tua curiosità ascoltando quest’intervista di Marco Montemagno con il General Manager di Alibaba. Buona visione!

Se sei arrivato fin qui, molto probabilmente, è perché questa rivoluzionaria tecnica di vendita ha attirato la tua attenzione. Vorresti provare ad implementarla nella tua attività ma non sai come fare? Prenota una video call gratuita, sapremo rispondere a tutte le tue domande.

Data di pubblicazione

Condividi sui social

TI potrebbe interessare...